informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Sintomi stress lavoro correlato: quali sono e come curarli

Commenti disabilitati su Sintomi stress lavoro correlato: quali sono e come curarli Studiare a Frosinone

I sintomi stress lavoro correlato non ti lasciano tregua e ti senti sopraffatto?

Ovvero non riesci più a gestire la mole di attività che ti viene richiesta di svolgere per la tua professione e non sai come calmarti dal nervoso? Oppure vorresti semplicemente saperne di più su questo fenomeno?

In diversi articoli abbiamo già parlato di come ridurre lo stress da studio, offrendoti preziosi consigli su come recuperare la voglia di studiare e per aumentare la concentrazione.

Adesso, invece, ti aiuteremo a comprendere come combattere lo stress da lavoro.

In che modo lo faremo? Descrivendoti i campanelli d’allarme più comuni, suggerendoti come tenerli a bada e consigliandoti i migliori Master per specializzarsi in questa materia. Scegli cosa è più utile per te.

Ma adesso rilassati, fai un bel respiro e iniziamo subito. Buona lettura.

Tutto quello che devi sapere sullo stress lavoro correlato

Prima di tutto devi sapere che quello che ciò di cui stiamo parlando non è nulla di così strano o di cui vergognarsi. Può succedere a tutti. Al punto che l’Italia è il Paese con la più alta percentuale di casi legati a stress da lavoro. Segnatamente per quanto riguarda la fascia di età compresa tra i 45 e i 55 anni. Un triste primato insomma, ma che spesso non dipende da chi soffre questa condizione, ma da cause di forza maggiore. E, soprattutto, non mancano rimedi contro lo stress.

Ansia e stress: sintomi da lavoro correlato

Quindi, se l’ansia da lavoro ti colpisce, non preoccuparti più del dovuto. Le soluzioni esistono e la materia è oggetto di studi sempre più accurati. Andremo a scoprire anche quelli, ma iniziamo con il riconoscere questi sintomi di stress dovuti a sovraccarichi o depressione da lavoro.

Questi sono raggruppabili in più categorie. Ovvero:

  1. Stress da lavoro sintomi fisici e psicosomatici. Come i vari disturbi dell’alimentazione e gastrointestinali. Ma anche cardiocircolatori e respiratori. E poi i disturbi all’apparato locomotore, quelli dermatologici, sessuali e del sonno.
  2. Stress psicologico. Legato a problemi di concentrazione e memoria. Ma che può sfociare anche in esaurimento nervoso da lavoro, insonnia, depressione, crisi di identità, pianti frequenti, sbalzi di umore o eccessiva autocritica.
  3. Comportamentale. Cioè che porta a chiudersi in se stessi, continua indecisione, insicurezza. Quindi diffidenza, suscettibilità, abuso di alcool o sostanze, scarsa lucidità e capacità di giudizio calante.
  4. Organizzativo. Quest’ultimo si manifesta, ad esempio, quando ci si rifugia nell’assenteismo. Oppure quando si instaurano o inaspriscono delle relazioni conflittuali. Al punto da poter anche provocare sanzioni disciplinari. Alla luce di tutto ciò, la qualità delle performance professionali si abbassa.

Ti riconosci in uno di questi casi? Se si, potresti presentare dei sintomi stress lavoro correlato.

Per quanto riguarda le cause, invece, possono essere diverse. Eccone alcune:

  1. Sovraccarico di lavoro;
  2. Frustrazione per mancanza di incisività;
  3. Delegittimizzazione della propria dignità o autorità;
  4. Essere sottostimati;
  5. Sentirsi trattare in maniera inadeguata o scorretta;
  6. Disaccordo su valori etici o organizzativi.

Ti è mai capitata una situazione del genere? Ed eventualmente: che effetto ha avuto su di te? Ha influito sulla tua condotta o sulla tua serenità a lavoro?

Stress da lavoro: rimedi vincenti

Stress da lavoro rimediCompreso cos’è lo stress e individuate cause e conseguenze, non rimane che capire come “curarlo”.

Ma come eliminare lo stress in maniera concreta?

Forse il problema risiede nel fatto che hai perseguito sbocchi lavorativi non adatti a te. Ma non è detto che cambiare lavoro possa rappresentare una soluzione. Così come rifugiarsi in ansiolitici o simili.

Il consiglio più corretto che possiamo darti è quello di fare luce dentro di te, per riflettere bene su cosa ti crea davvero fastidio o preoccupazione e perché. Esiste, infatti, una componente soggettiva molto importante nei disturbi di ansia.

Inoltre, ciò potrebbe esserti utile per chiamare a raccolta tutte le tue energie positive e ottimizzare i tuoi punti di forza. Su questi devi puntare per superare i momenti di difficoltà e tensione. Se sei arrivato al punto di avere un esaurimento nervoso cure migliori non ne esistono.

Non è detto che tu debba affrontare questo percorso da solo. Una cosa che può esserti d’aiuto è la psicoterapia. Come scaricare lo stress in modo migliore? Avendo accanto qualcuno di esperto, pronto a supportarti e a consigliarti nel modo più opportuno?

Se invece sei semplicemente affascinato dalla materia, e vorresti conoscerla meglio, non temere: abbiamo delle dritte anche su questo. Esistono infatti dei Master a Frosinone (e non solo) in grado di studiare in profondità cause e sintomi stress lavoro correlato.

Il Master Unicusano per comprendere cosa provoca lo stress sul lavoro

Il più adatto è certamente quello in Psicologia della Salute Organizzativa. Il titolo completo comprende anche il sottotitolo: “teorie, strumenti e metodologie per la valutazione del rischio Stress Lavoro Correlato”.  Più chiaro e attinente di così non si può.

Un ulteriore vantaggio consiste nel fatto che si tratta di un corso erogato da Unicusano principalmente in modalità e-learning. Grazie alla piattaforma accessibile 24 ore su 24. Senza limiti di orario e di numero di visualizzazioni consentite.

In poche parole puoi seguire le lezioni quando vuoi e da dove vuoi. Flessibile, funzionale, ma anche di ottimo livello qualitativo. Comodo no?

Si tratta di un Master rivolto in particolare a:

  1. Medici;
  2. Psicologi;
  3. Psicoterapeuti;
  4. Laureati in scienze della formazione;
  5. Laureati in scienze politiche e sociologia.

Mentre le aree tematiche trattate comprendono:

  1. Psicologia della salute organizzativa;
  2. Metodologie per la valutazione dei rischi dello stress da lavoro correlato;
  3. Metodologie di intervento, riduzione e prevenzione tipologie di rischio.

Il tutto, al fine di comprendere e padroneggiare le normative nazionali ed europee nell’ambito della salute e della sicurezza lavorativa. Ma anche i modelli teorici relativi allo stress lavorativo correlato. E, infine ma non meno importante, le dimensioni psicosociali antecedenti dello stress e gli effetti sul benessere dell’individuo.

Per maggiori informazioni, non ti rimane che leggere attentamente il bando.

Sintomi stress lavoro correlato, esaurimento nervoso e cure

Ora hai le idee più chiare su cosa genera sintomi stress lavoro correlato?

In questo articolo ti abbiamo informato su cause, conseguenze e rimedi. Ma ti abbiamo anche raccontato attraverso quali corsi e strumenti studiare una materia importante e delicata come questa.

Speriamo di averti messo a disposizione una guida grazie alla quale risolvere ogni possibile crisi. O almeno che ti aiuti a scegliere il giusto Master per formarti in modo adeguato per aiutare qualcun altro che sta passando un periodo delicato sotto questo punto di vista.

Rileggila ogni qual volta ne sentirai il bisogno. Magari confrontando situzioni che ti capitano nello svolgimento della tua professione, con gli esempi che ti abbiamo fornito. Per vedere che tipo di riscontro possono avere.

Augurandoti di non trovarti davanti a sintomi stress lavoro correlato. Anche se siamo certi che, se mai si dovessero manifestare in te, riusciresti a superarli brillantemente. Adesso hai tutti gli strumenti per affrontarli. Bastano un po’ di nervi saldi, fiducia in te stesso e l’acquisizione delle giuste competenze. Sai come fare.

E se avessi ancora bisogno di noi, sai dove trovarci. Basta segnarti il link a questo articolo e tornare a trovarci presto.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali