informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Gita di Pasquetta: le mete laziali per una giornata fuori porta

Commenti disabilitati su Gita di Pasquetta: le mete laziali per una giornata fuori porta Studiare a Frosinone

Cosa c’è di meglio che organizzare una giornata fuori porta per la gita di Pasquetta?

I vantaggi di questa scelto non sono pochi, come risparmiare, vedere luoghi affascinanti nelle tue vicinanze e rientrare in tempi ragionevoli senza affrontare una trasvolata oceanica.

Cosa fare a Pasquetta di meglio? Probabilmente nulla. Ecco perché in questo articolo andremo alla scoperta dei luoghi più interessanti da visitare per questa occasione speciale, a seconda delle tue esigenze. Alla fine dovrai solo preoccuparti di come fare la spesa, qualora optassi per un pranzo al sacco, oppure dove mangiare a Frosinone e dintorni (o in qualsiasi altro luogo dovessi trovarti), nel caso in cui volessi passare parte della tua gita di pasquetta ad assaporare le specialità tipiche locali.

Ad ogni modo, dal Lazio alle regioni limitrofe, le cose da vedere o i posti dove staccare la spina e riposarti non mancano di certo. A partire dalla zona del frusinate fino ai confini della gita di pasquetta nelle Marche. Andiamo a scoprirli insieme nei prossimi paragrafi. Buona lettura.

Pasquetta nel Lazio: idee e consigli

Pronto a ricevere e recepire i nostri consigli e idee Pasquetta per la tua gita fuori porta? Ovvero per dei piccoli viaggi nelle vicinanze di Frosinone, dove è possibile anche partire al mattino e rientrare la stessa sera. Ci concentreremo dunque, per ovvie ragioni geografiche, alle mete più interessanti del Lazio. Iniziamo subito: il momento della gita di Pasquetta si avvicina.

Dove andare a Pasquetta a Frosinone e dintorni

Gita di Pasquetta fuori porta, ma non troppo. Se vuoi rimanere più vicino possibile a Frosinone e dintorni, ecco una serie di luoghi di interesse che vale la pena visitare in città:

  1. L’Anfiteatro romano;
  2. Il Palazzo Tiravanti;
  3. La Cattedrale di Santa Maria Assunta;
  4. Il Santuario della Madonna della Neve;
  5. La Chiesa di San Benedetto.

idee pasquettaMentre nell’hinterland, la tua gita di pasquetta fuori porta, potrebbe condurti tra le numerose attrazioni turistiche di luoghi come Alatri, Alvito, Aquino, Arce, Cassino, Collepardo, Cicalvi, Isola del Liri.

Uscendo dal frusinate, ma rimanendo nel Lazio, non mancano zone nelle quali dar vita ad una bella scampagnata di pasquetta. Dai boschi vicino Roma ai giardini di Bomarzo, in provincia di Viterbo. Anche se la Capitale d’Italia è meta soprattutto di arte e cultura: dai reperti storici ai monumenti, dai marmi alle fontane, dai rioni alle piazze, dal Campidoglio e il Colosseo fino al Vaticano, alle Chiese e alle Basiliche della Città Eterna.

Nell’area metropolitana di Roma, però, da visitare ci sono indubbiamente anche Albano Laziale e il sito archeologico di Castra Albana, Brancaccio e il Castello Orsini-Odescalchi, Castel Gandolfo e Villa di Domiziano, Civitavecchia con il suo antico porto e le Terme Taurine, Tivoli con le magiche atmosfere di Villa d’Este e Villa Adriana, Velletri e il Parco dei Castelli Romani la fa da padrona. Solo per darti qualche spunto, perché esiste una serie infinita di borghi medioevali, castelli, paesaggi incantati e città antiche da scoprire.

Non solo Roma, però: nel Lazio meritano di essere visitate anche Latina, l’area di Rieti (dove spiccano Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Collalto Sabino, Fara in Sabina, Greccio, Leonessa e Amatrice) e del viterbese (da Bolsena a Civita Castellana, Civita di Bagnoregio, Grotte di Castro, Montefiascone, Ronciglione, Tarquinia e Tuscania).

Pasquetta al mare o Pasquetta in montagna?

Ebbene sì, anche riguardo alla gita per Pasquetta, se il tempo lo permette, si ripropone uno dei più grandi dilemmi che ricorrono quando fai le più classiche delle vacanze: meglio andare al mare o in montagna?

Fortunatamente nel Lazio non mancano né centri di mare e piccole località balneari, né caratteristici borghi di montagna. Entrambe le opzioni sono dunque percorribili per la tua gita di Pasquetta.

Partiamo dal mare, con 8 splendide mete che potrebbero fare al caso tuo:

  1. Nettuno, tra le più rinomate e frequentate località del Lazio;
  2. Anzio, una delle mete più apprezzate dai turisti;
  3. Formia, una delle più antiche località balneari;
  4. Gaeta, situata ai piedi del Monte Orlando dove si estende l’omonimo Golfo;
  5. Sabauidia, nel cuore del Parco Nazionale del Circeo tra il Lago di Sabaudia e la Foresta del Circeo
  6. San Felice Circeo, ricca di spiagge e grotte marine;
  7. Sperlonga, situata su uno sperone di roccia che si protende verso il mare;
  8. Terracina, una delle località balneari più conosciute del litorale laziale.

Mare, ma anche montagna dunque. Se preferisci questa seconda opzione, ecco altre 8 soluzioni decisamente interessanti:

  1. Amatrice. Colpita dal terremoto del 2016, merita il sostengo di tutti per ripartire, anche dal punto di vista turistico;
  2. Camerata Nuova. Con i suoi 810 metri sul livello del mare, è uno dei comuni più alti del Lazio, ma anche uno dei meno popolosi, quindi un posto tranquillo dove andare in gita per un giorno.
  3. Castel di Tora. Sulle sponde nord-orientali del Lago del Turano;
  4. Cittaducale. Affascinati sentieri che si snodano tra montagne, valli e boschi dei Monti del Cicolano; 
  5. Collepardo. Nel cuore dei Monti Ernici;
  6. Fiuggi. Fa parte della Comunità montana Monti Ernici;
  7. Leonessa. Fa parte della Comunità Montana Montepiano Reatino;
  8. Subiaco. Borgo alto-medievale situato su uno sperone di roccia calcarea, a dominio della Valle dell’Aniene.

Pasquetta se piove: cosa fare?

Giusto mettere in conto, però, che possono capitare degli imprevisti in grado di modificare i piani della tua gita di Pasquetta.

Se a Pasquetta piove, per esempio, cosa fare? Contro il maltempo non c’è mare, montagna, scampagnata o picnic che tenga, quindi meglio organizzarsi diversamente.

Questo non significa rassegnarti alla noia, perché esistono diverse possibilità per passare una Pasquetta divertente e spensierata. Quali? Eccone alcuni:

  1. Pranzo in casa con amici o in locale al chiuso. La cosa più naturale da fare qualora fosse già tutto pronto per una scampagnata tutti insieme fuori porta;
  2. Giro per musei. Spesso per l’occasione il Ministero dei Beni Culturali propone sconti e aperture straordinarie per queste giornate speciali;
  3. Giornata di relax alle terme o in un centro benessere. Nel Lazio non ne mancano, se è ancora possibile prenotare, facci un pensierino;
  4. Bowling, torneo di videogiochi o maratona di film in casa. Cosa c’è di più divertente e spensierato da fare con gli amici se non è possibile fare una gita di Pasquetta causa condizioni meteo avverse? In alternativa
  5. Shopping al Centro Commerciale. Da soli o in compagnia, l’importante è stare al chiuso e con tutti i comfort del caso.

Ed eccoci giunti alla conclusione della guida Unicusano su come organizzare una gita di Pasquetta ideale. Dopo averti suggerito tutte le opzioni possibili tra mare, montagna, arte, cultura, relax, cibo, casa e shopping, non ci rimane che augurarti buona domenica della Resurrezione di Cristo e buon lunedì di Pasquetta.

Adesso saprai certamente cosa fare in ogni circostanza e per ogni evenienza ed esigenza tua personale e di chi ha deciso di trascorrere con te questa occasione speciale.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali