informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri sulla droga: ecco quelli da leggere assolutamente

Commenti disabilitati su Libri sulla droga: ecco quelli da leggere assolutamente Studiare a Frosinone

Sei alla ricerca dei migliori libri sulla droga per informarti meglio su questo fenomeno e sui danni causati dalle tossicodipendenze?

Allora sei nel posto giusto. In questo articolo, infatti, andremo a scoprire quali sono i testi da leggere assolutamente su questo delicato argomento.

Che la tua sia semplicità curiosità e sete di sapere, oppure necessità di scrivere un tema sulla droga, o capire quali sono le sostanze considerate dopanti perché vuoi diventare nutrizionista sportivo, in queste righe troverai una vera e propria guida in grado di rispondere a tutte le tue esigenze, qualsiasi esse siano.

Vuoi saperne di più? Allora non perdiamo tempo ed entriamo subito nel merito. Andiamo a scoprire quali sono i libri sulle dipendenze più pericolose che possano esistere: le sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE – Libri sulla crescita personale: 10 titoli assolutamente imperdibili.

Libri sulla tossicodipendenza: letture per ragazzi e non solo

Nei paragrafi che seguono, andremo dunque a presentarti e farti conoscere quali sono le pubblicazioni più affidabili e i libri sulla droga più interessanti, cioè incentrati su storie di legate in qualche modo a questo negativo fenomeno. Per fare ciò, abbiamo deciso di pescare tra diversi generi letterari. Dai romanzi sull’adolescenza, i problemi e le devianze ad essa connesse, in modo da soddisfare ogni tipo di interesse o esigenza.

Libri sull’adolescenza e i problemi di droga

libri sulle dipendenzeIniziamo la nostra rassegna con i libri sulla droga giovanile. Sono tanti, infatti, a cadere nel tunnel della tossicodipendenza in tenera età. Spesso, anche quelli che ad alcuni potrebbero sembrare innocenti giochi per ragazzi di 18 anni (se non di età inferiore), possono condurre alla dipendenza da sostanze sempre più pensanti. Dallo spinello alla cocaina.

Fatta questa doverosa premessa, andiamo a conoscere tre tra i libri sulla droga più intriganti riguardo questa prima categoria.

  1. Alice: i giorni della droga. Per la serie libri sulla droga storie vere ecco questa storia pubblicata negli Stati Uniti nel 1971. Un testo che si presenta come il diario reale di un’anonima adolescente che è diventata dipendente dalla droga;
  2. Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino. Racconto autobiografico ispirato alla storia vera di Christiane Vera Felscherinow. Descrive con particolare realismo il trasloco a sei anni dalla campagna di Amburgo al sobborgo berlinese di Gropiusstadt, l’infanzia difficile, il padre violento e la separazione dei genitori, l’iniziazione alle droghe dapprima in un oratorio protestante poi nella discoteca berlinese Sound. Seguono i primi innamoramenti, le prime amicizie e la caduta nel tunnel della tossicodipendenza e della prostituzione;
  3. Gli adolescenti, l’alcol, le droghe. Ecco una sorta di saggio breve sulla droga, vista dal punto di vista dei genitori.Più esattamente su “come evitare ai nostri figli di cadere nella dipendenza”. In 112 pagine attraverso le quali l’autore, Federico Tonioni, esperto di dipendenze, spiega la correlazione tra droga e adolescenti, approfondendo la natura e gli effetti delle sostanze di cui i giovani potrebbero abusare, ma anche sdrammatizzando quelle preoccupazioni che a volte si possono diventare eccessive.

E con questo si conclude il nostro focus sui libri che parlano di droga e adolescenza, ma non certo il nostro articolo. Altre categorie su questo tema ti attendono nei prossimi paragrafi.

Amore e droga

Proseguiamo la nostra carrellata di testi sulla droga, con i libri sulla droga e amore. Un combinato di sposto, quello delle delusioni amorose e dell’uso di sostanze stupefacenti, che purtroppo si ripete spesso. Cercare rifugio e consolazione nelle dipendenze o nell’autolesionismo, però, non è mai una buona scelta. Come dimostrano anche le cinque storie raccontate nei libri che abbiamo scelto per questa categoria.

  1. Una famiglia a caso. Amore, guai e droga nel Bronx: un mix esplosivo in questo libro di Adrian N. Leblanc.
  2. Roma k.o. Romanzo d’amore, droga e odio di classe. Scritto da Duka e Marco Philopat;
  3. Nicoletta. Una storia di droga e di amore, di Beppe del Colle;
  4. . Amore tra due partner, ma non solo. Questa è la vicenda di una madre, un figlio e un nemico invisibile: la droga, appunto. La storia di una donna costretta ad affrontare la realtà per lei incomprensibile: suo figlio era un tossico. Dovevo accettarlo, ma come fa una madre ad accettare di perdere il figlio?;
  5. Requiem per un sogno. Il sogno americano è morto, ma ognuno ha la sua droga per continuare a sognare Per alcuni è l’eroina, per altri la dipendenza da TV o l’abuso del cibo. Da questo romanzo del 1978 di Hubert Selby è tratta anche il film del 2000, diretto da Darren Aronofsky, Requiem for a dream.

Cinque best seller da non perdere assolutamente se vuoi leggere dei libri sulla droga con trame e storie avvolgenti.

Libri sulle droghe psichedeliche

Apriamo adesso un capito ancor più delicato, se possibile. Ovvero quello relativo alle cosiddette sostanze psichedeliche e i relativi libri sulla droga che trattano queste particolari dipendenze.

Prima di tutto, facciamo una premesse per intenderci e capire a cosa ci riferiamo precisamente. Per farlo, citiamo la definizione data da l’Enciclopedia Treccani all’interno del termine “psichedelico”:

«Si dice dell’effetto di allargamento della coscienza indotto dall’assunzione degli allucinogeni, principalmente l’LSD, consistente in uno stato di particolare tensione emotiva con allucinazioni, percezioni alterate, derealizzazione, sensazione di assenza di peso, scoppi di risa. Oltre all’LSD hanno azione psichedeliche la monoetilammide dell’acido lisergico, la mescalina, la psilocibina e numerose altre sostanze amminiche».

Ed ecco di seguito alcuni libri, testi e saggi sull’argomento:

  1. The psychedelic experience. Un vero e proprio manuale, basato sul libro tibetano del diario di Timothy Leary. Il risultato di anni di assunzione di droghe da parte di alcuni dei nomi più di rilievo della scena psichedelica;
  2. Le droghe psichedeliche. Aspetti psicologici, medici e sociali, analizzati da Brian Wells, con prefazione di Humphry Osmond;
  3. Pharmacotheon. Cerchi informazioni concise, ma puramente scientifiche, sulle piante psicoattive? Allora questo libro di Jonathan Ott può fare decisamente al caso tuo.

E con questi tre ultimi consigli di lettura, si conclude la nostra lista di libri sulla droga, che ricordiamo essere una delle peggiori piaghe della società moderna.

Libri sulle droghe pdf

Tutti i libri sulla droga che abbiamo elencato in questo articolo sono facilmente reperibili nella maggior parte delle librerie. Molti altri testi sono invece disponibili online. Basta cercare libri sulla droga pdf gratis sul tuo motore di ricerca e troverai diversi manuali gratuiti che trattano questo argomento. Per il momento, però per quanto riguarda la nostra guida è tutto.

Adesso hai tutte le indicazioni che ti servono per approfondire un tema così delicato. Devi solo scegliere quale libro sulla droga leggere per primo. Hai l’imbarazzo della scelta, tra libri da leggere per ragazzi, sugli adolescenti e le dipendenze, sulle storie di amore e droga, sulle sostanze psichedeliche e via dicendo. A te la scelta. Mentre a noi di Unicusano non rimane che augurarti buona lettura.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali