informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Libri sulla negoziazione: la nostra top ten

Commenti disabilitati su Libri sulla negoziazione: la nostra top ten Studiare a Frosinone

Sei alla ricerca di libri sulla negoziazione per approfondire questo argomento o risolvere una situazione di stallo?

Allora stai leggendo l’articolo giusto. In questa guida, infatti, andremo a vedere quali sono i testi che non possono assolutamente mancare nella tua libreria personale.

Apprendere l’arte della negoziazione può essere molto utile nella vita di tutti i giorni, ma anche nel mondo del business e degli affari ed evitare di precipitare in quei sintomi stress lavoro correlato che scaturiscono da situazioni di conflitto duraturo se non permanente nell’ambiente in cui svolgi la tua professione.

Il negoziato perfetto, infatti, è quello in cui tutti gli attori coinvolti riescono a convivere con il suo risultato.

Vuoi sapere di più? Allora non perdiamo tempo e andiamo subito al nocciolo della questione, svelando ciò che più ti interessa: i migliori libri sula negoziazione.

Libri su tecniche di negoziazione: i 10 da non perdere

negoziato emotivoNei paragrafi che seguono, dunque, andremo a svelare la top ten dei libri sulla negoziazione redatta da Unicusano per l’occasione. Potremmo, in un certo senso, definirli anche libri sul successo, perché la capacità di negoziare e saper mediare aiuta ad ottenere risultati migliori. Ecco perché imparare come negoziare è, al giorno d’oggi, ormai fondamentale. Buona lettura.

Il negoziato emotivo

Inauguriamo la nostra top ten dei libri sulla negoziazione con questo testo scritto a quattro mani da Roger Fisher e Daniel Shapiro, due cultori della materia. Non a caso uno dei due lo ritroveremo nuovamente all’interno della nostra selezione.

I temi affrontati dai due autorevoli autori, ruotano attorno ad alcuni punti chiave. Quali? Ecco i principali:

  1. Instaurare un legame
  2. Esprimere apprezzamento per le opinioni altrui;
  3. Come far diventare alleato un avversario;
  4. Riconoscere il ruolo degli altri e stabilire il proprio;
  5. Guadagnarsi una propria autonomia e rispettare quella degli altri;
  6. Rivestire una funzione positiva in ogni tipo di negoziato.

Consigli utili in ogni ambito della vita: dal lavoro, all’amore e alle relazioni umane e interazioni sociali di ogni tipo.

L’arte del negoziato: recensione

Il getting to yes italiano. Altro libro che vede come co-autore Roger Fisher, una garanzia. Scopriamo cosa dice dell’altro l’altro, William Ury, Wikipedia:

«William Ury è un autore americano, accademico, antropologo e esperto di negoziazione. Ha co-fondato il programma Harvard sulla negoziazione. Inoltre, ha contribuito a fondare la Rete internazionale di negoziazione con l’ex presidente Jimmy Carter. Ury è il coautore di Getting to Yes con Roger Fisher, che ha definito il metodo della negoziazione di principio e ha stabilito l’idea della migliore alternativa a un accordo negoziato (BATNA) all’interno della teoria della negoziazione».

Ed ecco anche L’arte del negoziato di Fisher riassunto. Nonché già svelati i punti di forza di due libri sulla negoziazione da leggere assolutamente. Proseguiamo ripartendo proprio dall’appena citata Harvard.

Tecniche di negoziazione Harvard

Titolo originale: Negoziare secondo Harvard: Principi e tecniche per preparare e condurre la negoziazione strategicamente. L’autore si chiama Alessio Roberti.

Si tratta di una sintesi accurata dei metodi e dei principi di negoziazione sviluppati alla Scuola di Business più qualificata del mondo.

Il testo approfondisce i principali fattori che hanno a che fare nel processo di mediazione, siano essi strategici o umani. Nello specifico:

  1. Identificazione delle parti;
  2. Preparazione ed emozioni dei soggetti coinvolti;
  3. Le questioni, le posizioni e gli interessi in gioco;
  4. Il contratto economico;
  5. Il contratto sociale;
  6. Le alternative (BATNA);
  7. Il cosiddetto ponte d’oro;
  8. L’implementazione dell’accordo;
  9. La revisione fiale della negoziazione.

Il primo libro in Italia a raccogliere decenni di ricerche e di esperienze fatte sul campo e a spingersi oltre la pura teoria della negoziazione, trovando applicazione immediata e concreta al tavolo delle trattative.

Dal no al sì: 5 strategie di negoziazione efficace

La nostra top ten dei libri sulla negoziazione prosegue spedita con un altro gradito ritorno: la serie William Ury libri, infatti, prosegue grazie a questo importante testo e con il successivo.
Se riuscirai ad applicare correttamente le strategie di negoziazione in esso contenute, potresti essere in grado di trasformare un campo di battaglia in un terreno di gioco comune.

Negoziare in situazioni difficili

Sottotitolo che è tutto un programma: Come superare il «no» e ottenere il «si» per la prima edizione, Dal conflitto alla cooperazione – Strumenti di pensiero e azione per raggiungere l’accordo negoziale per la successiva.

Il sottotitolo di questo ennesimo libro del guru dei libri sulla negoziazione, è dedicato in particolare (ma non solo) all’utilizzo della strategia di penetrazione e sul come trasformare gli avversari in partner.

Negoziazione: Strategie, tattiche e tecniche razionali e creative

Uno dei migliori libri sulla negoziazione di Mariani Marco. Tanto da trovare questa recensione sul sito Ibs:

«In un mondo globalizzato e interconnesso in cui spesso non si distingue la comunicazione interlocutoria dalla trattativa effettiva, una guida alla negoziazione, completa e dal taglio operativo, diventa un efficace strumento di gestione della complessità per manager, imprenditori e professionisti in cerca di strumenti e modelli».
Un testo davvero utile, che tratta negoziazioni semplici e complesse, a due parti e a più parti, tra interlocutori appartenenti alla stessa cultura o a culture differenti. Ma anche appartenenti a organizzazioni diverse o operanti all’interno della medesima organizzazione. Entrando nello specifico di diversi contesti: da quello commerciale a quello sindacale, da quello diplomatico a quello politico.
Facendo inoltre riferimento alle strategie negoziali, sia nell’approccio razionale e pragmatico anglosassone, sia nelle più recenti prospettive psicologiche e creative di matrice europea. Adoperando strumenti operativi per valutarne rischi, implicazioni e opportunità di utilizzo.

Il negoziato perfetto

E con questo chiudiamo con i libri sulla negoziazione di Ury.

L’autore, in questo testo si concentra in particolare su come superare gli ostacolo interiori per imparare a condurre una trattativa di successo in ogni campo. Partendo dall’assunto secondo il quale il maggiore ostacolo al raggiungimento di un buon accordo e a un rapporto soddisfacente non risiede tanto nell’avversità della nostra controparte, ma alla nostra stessa tendenza a reagire in modi non adeguati al nostro reale interesse.

Come negoziare: Tecniche, strategie e tattiche.

Titolo (e sottotitolo) completo: Come negoziare. Tecniche, strategie e tattiche per negoziare meglio e ottenere vantaggi. L’autore, invece, è Homero S. Amato. Un altro tra i migliori libri sulla negoziazione.

Ecco la recensione che ne fa il sito de La Feltrinelli:

«In un contesto sociale e professionale di interessi diversificati, le tecniche di negoziazione si affermano come naturale attitudine volta alla ricerca della migliore soluzione possibile per le parti coinvolte, ma anche come strumento di prevenzione e contenimento rispetto a crisi potenziali.

Procedendo in una trattazione logica e consequenziale, il testo propone un macro-obiettivo innovativo, al cui interno il processo di negoziazione non si alimenta di punti di forza e di debolezza ma di incontro e di condivisione, diventando modalità per il raggiungimento dei propri obiettivi e per la conoscenza di sé e dei nostri interlocutori».

Il linguaggio utilizzato in questo testo è orientato sia all’autoformazione personale che a quella classica da aula. Un valore aggiunto, non certo da poco, è costituito dalla presenza di diverse esercitazioni in grado di dare un senso pratico a quanto appreso.

La negoziazione. Psicologia della trattativa

Un volume davvero interessante, a cura di Davide Pietroni e Rino Ruminati. All’interno del quale vengono illustrati i meccanismi e le trappole dei processi negoziali.

Particolarmente utile per infonderti la consapevolezza delle modalità per ottimizzare il rendimento generale, ma anche strettamente personale, degli accordi negoziali. Imparando come collaborare con l’interlocutore per arricchirsi e rafforzare la relazione.

Conflitti e mediazione. Introduzione a una teoria generale

Concludiamo la nostra rassegna di libri sulla negoziazione con questo prezioso saggio teorico, fortemente interdisciplinare, di Emanuele Arielli e Giovanni Scotto. Forse il più indicato per chi approccia per la prima volta all’argomento. Essendo molto semplice ed intuitivo.

Un testo per partire veramente dalle basi, definendo cos’è un conflitto, perché si verifica e quali strategia utilizzare per risolverlo.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali