informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Tesi sperimentale in marketing: idee e consigli utili

Commenti disabilitati su Tesi sperimentale in marketing: idee e consigli utili Studiare a Frosinone

Vorresti scrivere una tesi sperimentale in Marketing e stai cercando idee e suggerimenti che possa agevolarti?

Innanzitutto complimenti, perché da questa tua scelta traspare la volontà di portare a termine un lavoro originale e innovativo, tralasciando gli argomenti più banali o scontati. Proprio per questo motivo vogliamo aiutarti.

Come? Cercando di fornirti, attraverso questo articolo, una vera e propria guida per realizzare una tesi triennale marketing quanto più particolare e interessante possibile. Idem per lauree magistrali o i master universitari. D’altronde un argomento stimolante può anche te per diversi motivi, alimentando sensazioni positive come avere voglia di studiare in maniera maggiore.

Inoltre, se ti permetterà di colpire positivamente il relatore e l’intera commissione, la giusta scelta tra una tesi sperimentale o compilativa può farti guadagnare qualche punto in più nel calcolo del punteggio che determina il voto finale di laurea.

Ma per saperne di più, non perderti i prossimi paragrafi. Buona lettura.

Tesi sperimentale comunicazione e marketing: come fare

Ammettiamolo: una tesi in marketing e comunicazione si presta in maniera evidente allo sviluppo di un elaborato innovativo e quindi sperimentale o di ricerca. Trattandosi di una materia abbastanza giovane, d’attualità e in continua evoluzione. Nei paragrafi che seguono cercheremo di entrare nel merito e di fare qualche esempio concreto.

Differenza tra tesi compilativa e sperimentale

Prima di fare qualche esempio concreto di tesi sperimentale in marketing, è bene fare chiarezza sui termini che stiamo utilizzando e che utilizzeremo di qui fino alla fine di questo articolo.

Quando parliamo di tesi di laurea compilativa facciamo riferimento a quegli elaborati che trattano un determinato argomento analizzando, rielaborando o approfondendo dei concetti, delle teorie o delle strategie esistenti e già trattate anche da altri. Per fare questo, dunque, occorre fare riferimento a testi, archivi, libri o siti web e quindi fonti ben definite e reperibili.

Al contrario, quella che definiamo come tesi sperimentale in marketing(detta anche di ricerca), si basa sull’analisi di una situazione nuova o che hai affrontato in prima persona. Per realizzarla, occorre dunque effettuare sopralluoghi, programmare incontri o visite. Oppure svolgere stage in determinate strutture, come enti o aziende di settore, percorsi formativi, lavorativi o di ricerca che possono essere oggetto di studio. Insomma bisogna cercare, se non addirittura creare, delle fonti più dirette e personali sul campo. Anche da zero. Il tutto per spiegare dei fenomeni mai trattati o sottovalutati da un determinato punto di vista.

Riassumendo, in quest’ultimo caso, per realizzare una tesi sperimentale marketing o in altri settori, devi seguire questi quattro step:

  1. Porti un obiettivo;
  2. Stabilire attraverso quali strumenti hai intenzione di affrontare la questione;
  3. Raggiungere determinati risultati;
  4. Presentare i risultati raggiunti.

Una volta chiarito questo, ti sarà più semplice comprendere la differenza fra tesi di ricerca o sperimentale e quella compilativa.

Esempio tesi di marketing: ecco 20 idee

tesi marketing e comunicazioneL’idea migliore per una tesi sperimentale in marketing potrebbe essere quella di raccontare una realtà che conosci o hai modo di studiare da vicino. Se già svolgi un lavoro in questo settore, potresti addirittura descrivere la tua stessa esperienza in un determinato campo, azienda o progetto personale. Se sei uno studente Unicusano, in questo sei sicuramente avvantaggiato, trattandosi di un’Università su misura per studenti-lavoratori.

In alternativa, ecco altri 19 argomenti che potrebbero ispirarti:

  1. Fondamenti di management e finanza aziendale;
  2. Business administration;
  3. Marketing e Management;
  4. Innovazione e Product Management;
  5. Corporate communication;
  6. Consumer behaviour;
  7. Digital Marketing;
  8. Social Media Marketing;
  9. Trade e Retail Marketing;
  10. Il sistema politico e i mass media;
  11. Il marketing politico-elettorale;
  12. La comunicazione nella campagna elettorale;
  13. Web e Social media per la politica;
  14. Gestione della campagna elettorale;
  15. Organizzazione di eventi;
  16. Ufficio stampa politico e/o istituzionale;
  17. Tecniche di public speaking;
  18. Conferenza stampa;
  19. Tecniche di fundraising.

Ma altri due settori che si prestano particolarmente allo sviluppo di tesi sperimentali sono certamente quello del marketing strategico e quello del marketing internazionale.

Argomenti tesi marketing strategico

Il marketing strategico si basa sull’analisi dei bisogni degli individui e delle organizzazioni. Come spiega Wikipedia, citando autorevoli fonti:

«Esso riguarda anzitutto l’individuazione, all’interno del mercato di riferimento, dei prodotti-mercato e dei segmenti già esistenti o potenziali. Di questi il marketing strategico misura l’attrattività in termini quantitativi, qualitativi (con riferimento all’accessibilità al mercato) e dinamici (con riferimento alla durata economica che è rappresentata dal ciclo di vita del prodotto).

Tali operazioni consentono di scegliere una strategia di sviluppo che colga le opportunità esistenti sul mercato (rappresentate sostanzialmente da bisogni insoddisfatti) e che tenga conto delle risorse e competenze dell’impresa, offrendo alla stessa un potenziale di crescita e di redditività attraverso l’acquisizione e il mantenimento di un vantaggio competitivo».

Una ricerca interessante per la tua tesi sperimentale in marketing potrebbe riguardare la correlazione tra gestione dell’innovazione e marketing strategico all’interno di una determinata azienda. O come ciò si esprime o convive con un team di ricerca e sviluppo in una realtà virtuosa (che dovresti individuare e sulla quale dovresti scriver la tesi).

Idem per quanto riguarda, ad esempio, la capacità d’innovazione e di creazione di nuove feature.

Argomenti tesi marketing internazionale

Il marketing internazionale può essere definito come l’insieme delle attività di marketing realizzate dall’impresa per collocarsi in un mercato estero o per ottimizzarvi la propria presenza. Viste le nuove frontiere della globalizzazioni e i nuovi mercati aperti dalle nuove sconfinate frontiere del web, si tratta di un argomento che può suggerire tantissimi fenomeni da analizzare per una tesi sperimentale in marketing. Non credi?

Tre macro aree da approfondire potrebbe essere, ad esempio:

  1. La produzione all’estero come strategia di marketing internazionale;
  2. La cessione delle licenze come strategia di marketing internazionale;
  3. L’esportazione come strategia di marketing internazionale.

Oppure, se volessi analizzare dei settori specifici:

  1. L’effetto del paese d’origine in un mondo globalizzato: uno studio nel settore della moda in Italia e Usa (o altre Nazioni se preferisci);
  2. In che modo le aziende occidentali possono trarre beneficio da strategie di espansione nei mercati orientali (in questo caso anche potresti svolgere una ricerca quantitativa);
  3. Pubblicità e strategie di comunicazione tra promozione del brand e responsabilità sociale (come le campagne sul “bere responsabilmente”).

Quello che ti suggeriamo è di partire da qui, per poi focalizzarti su casi reali e specifici da poter studiare e riportare sulla tua tesi di comunicazione, economia o marketing che sia.

Migliori corsi di marketing

Prima di chiudere questa guida sulle tesi sperimentali in marketing, ti consigliamo i migliori corsi fra quelli attinenti alla realizzazione di un elaborato di questo tipo.

In questo settore Unicusano rappresenta certamente un’eccezione, potendo vantare l’erogazione in modalità e-learning di corsi di laurea triennale come Economia Aziendale e Management o la magistrale in Scienze Economiche.

E poi i master, come quelli di I livello in Marketing Management e Political Marketing. Ma si tratta solo di alcuni dei tanti corsi della nostra ampia offerta formativa, quelli più direttamente collegati all’argomento che trattato in questo articolo, seppur no gli unici.

Per scoprire la lista completa, ti consigliamo di dare un’occhiata all’area didattica del sito Unicusano.it. La nostra guida sulla tesi sperimentale in marketing si conclude qui. Adesso tocca a te realizzarla.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali