informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Top film fantascienza: i 10 da vedere

Commenti disabilitati su Top film fantascienza: i 10 da vedere Studiare a Frosinone

Sei un amante del cinema alla ricerca di top film fantascienza?

Allora hai trovato l’articolo che fa per te. Dopo averti consigliato le più belle commedie romantiche americane e i migliori telefilm avvocati, è giunta l’ora di una guida dedicata interamente alle dieci pellicole fantascientifiche.

Un genere che ha ispirato non solo rappresentazioni per il grande schermo, dai film sullo spazio e gli alieni, a quelli su robot, cyborg, mostri o mutanti, ma anche serie tv, cartoni animati, libri, fumetti, giocattoli e videogiochi a quantità.

Anche perché farsi rapire dall’atmosfera magica di questo straordinario genere di narrativa popolare, è un ottimo modo per impiegare il tempo durante una pausa dallo studio o dal lavoro.

Vuoi saperne di più? Allora non perderti i prossimi paragrafi.

Tutto quello che devi sapere sulla fantascienza

Siamo pronti a condurti verso un mondo fatto di storie mitologiche, viaggi nel tempo e nello spazio. Non rimane che tenerti forte e liberare la tua fantasia. Top libri fantascienza arriviamo.

Definizione e generi della fantascienza

Abbiamo stilato per te una vera e propria classifica film fantascienza, ma prima di andare a scoprirla, facciamo un piccolo e doveroso passo indietro per partire dalle basi.

Cerchiamo innanzitutto di definire cosa si intende per fantascienza. Ecco come ne parla l’enciclopedia Treccani:

«Genere letterario, estesosi poi al cinema, in cui l’elemento narrativo si fonda su ipotesi o intuizioni di carattere più o meno plausibilmente scientifico e si sviluppa in una mescolanza di fantasia e scienza».

Per quanto riguarda più specificatamente il mondo del cinema, la stessa fonte specifica che:

«Il cinema di fantascienza è con l’avventura, la fantasy, l’horror, uno dei filoni del fantastico. Una definizione più circoscritta vede la fantascienza come il luogo narrativo dove l’ordinario e lo straordinario si incontrano dando esito al soprannaturale. Sicuramente si può parlare di genere fantascientifico nel cinema ogni volta che il fantastico si proietta in ambiti scientifici o parascientifici, proponendo, per esempio, scenari di laboratori dove gli scienziati sfidano la natura, cercando di controllarla con gli esperimenti più arditi».

Ma quali le sottocategorie principali che possono rientrare nel genere dei film fantascienza? Eccone nove:

  1. Film apocalittici
  2. Commedia Fantascientifica
  3. Film alieni
  4. Fantapolitici
  5. Film di Tokusatsu‎
  6. Horror fantascientifico
  7. Steampunk
  8. Film ucronici
  9. Film distopici

Tutto chiaro? Allora passiamo subito ai top film fantascienza.

Capolavori fantascienza: le pietre miliari del genere

Abbiamo suddiviso la nostra top film fantascienza per epoche, in modo da accontentare tutti i gusti e dare il giusto tributo alle pellicole che hanno fatto la storia e quelle più recenti di successo.

Come abbiamo accennato in precedenza, attraverso la definizione Treccani, la filmografia di fantascienza affonda probabilmente le proprie radici nelle prime trame che vedevano coinvolti alcuni bizzarri scienziati e i loro particolari esperimenti.

film alieniÈ il caso, ad esempio, di due capolavori di James Whale degli anni ’30:

  1. Frankenstein (1931). Classico esempio di horror fantascientifico. Al centro della storia l’ambizioso dottor Frankenstein, che con l’aiuto del suo fedele servo Fritz recupera resti di cadaveri umani da cimiteri per inseguire il folle progetto di assemblare un corpo e ricreare la vita attraverso esso. Quale sarà il risultato finale?
  2. L’uomo invisibile (1933). Tratto dall’omonimo romanzo fantascientifico di Herbert George Wells. Protagonista un misterioso individuo dal volto nascosto da bende e da un paio di occhiali da sole alloggia nella locanda del villaggio di Imping, nel Sussexil. Si tratta del dottor Jack Griffin, un chimico che ha scoperto il segreto dell’invisibilità.

Ma il primo film di fantascienza della storia, nonché uno dei capolavori assoluti del cinema ai suoi esordi, è considerato Viaggio nella Luna (1902) di Georges Méliès. Pellicola liberamente tratta dai romanzi Dalla Terra alla Luna di Jules Verne e I primi uomini sulla Luna del già citato H. G. Wells.

La scena più famosa è quella in cui una navicella spaziale si schianta sull’occhio della Luna, raffigurata come un volto umano.

Da King Kong a 2001 odissea nello spazio

Ma espressione del genere fantastico, prima dei mitici anni ’80 che lo videro al primo posto tra i successi commerciali del cinema, sono anche altri tre grandi film d’epoca:

  1. King Kong (1933), di M.C. Cooper ed E.B. Schoedsack, metafora spettacolare dell’irrazionalità e dell’animalità della società occidentale. Di diritto tra i top film fantascienza. Tra gli attori principali Fay Wray, Robert Armstrong, Bruce Cabot, Frank Reicher, Sam Hardy, Noble Johnson, Steve Clemente e James Flavin;
  2. Farhenheit 451 (1966). Tratto dall’omonimo romanzo fantascientifico-distopico di Ray Bradbury e diretto da François Truffaut. Film di fantapolitica, che sottolinea lo strapotere mediatico assunto dal mezzo televisivo. Nel cast, tra gli altri, sono presnti attori del calibro di Oskar Werner, Julie Christie, Cyril Cusack, Anton Diffring;
  3. 2001: Odissea nello spazio (1968). Capolavoro del maestro Kubrik che rappresenta una vera e propria rivoluzione nel genere fantascientifico. Una svolta epocale, caratterizzata dal trionfo degli effetti speciali e dall’utilizzo della tecnologia, è la massima realizzazione della ricerca sperimentale prodotta fino a quel momento. Nel cast ricordiamo Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester, Daniel Richter, Leonard Rossiter, Margaret Tyzack, Robert Beatty, Sean Sullivan.

E con questi tre, la nostra selezione di 10 top film fantascienza ha già raggiunto quota sei pellicole. Andiamo adesso a scoprire i quattro titoli mancanti, avvicinandoci ai giorni nostri.

Film fantascienza anni 80

Siamo partiti dall’inizio del XX secolo per giungere alla fine degli anni ’60. Ma come abbiamo già accennato in precedenza, gli anni del vero boom per il genere cinematografico fantascientifico è stato registrato negli anni ’80.

Periodo contraddistinto da tanti top film fantascienza. Tre su tutti:

  1. Blade runner (1982). Metafora di un mondo in cui la tecnica ha preso il sopravvento sull’umanità. In particolare introduce la figura del replicante, ovvero un umanoide clonato, ma dotato di una durata rigorosamente limitata nel tempo;
  2. Robocop (1987). Storia di fantascienza diretta da Paul Verhoeven e ambientata in un prossimo futuro distopico. Protagonista il cyber poliziotto più famoso di tutti i tempi;
  3. Ritorno al Futuro (1985). Trilogia di R. Zemeckis basati sui viaggi nel tempo. Cult degli anni ’80 e non solo a livello internazionale, ha vinto il Premio Oscar per il miglior montaggio sonoro. Gli altri due episodi sono usciti rispettivamente nel 1989 e nel 1990. Tra gli interpreti e personaggi ricordiamo Michael J. Fox (Marty McFly), Christopher Lloyd (“Doc” Emmett L. Brown), Lea Thompson (Lorraine Baines McFly), Crispin Glover (George McFly), Thomas F. Wilson (Biff Tannen), Claudia Wells (Jennifer Parker), Marc McClure (Dave McFly), Wendie Jo Sperber (Linda McFly), James Tolkan (Strickland), Norman Alden (Lou Caruthers), Donald Fullilove (Goldie Wilson), George DiCenzo (Sam Baines) Frances Lee McCain (Stella Baines), Jason Hervey (Milton Baines), Harry Waters Jr. (Marvin Berry), Will Hare (Il “Vecchio” Peabody), George Buck Flower (Red il senzatetto), Billy Zane (Match), J.J. Cohen (Skinhead), Casey Siemaszko (3-D).

Migliori film fantascienza recenti

C’è un grande classico che non abbiamo citato in precedenza. Per il semplice fatto che abbiamo voluto inserire l’ultimo episodio della sua serie tra i top film fantascienza recenti. Stiamo parlando della mitiche “Guerre Stellari”.

Nel 2017, infatti, è uscito nelle sale Star Wars: Gli ultimi Jedi, uno dei migliori film fantascienza dell’ultimo decennio. Si tratta dell’ottava pellicola della saga di guerre stellari, nonché il secondo della cosiddetta Trilogia sequel dopo Star Wars: Il risveglio della Forza.

Cast e personaggi? Mark Hamill (Luke Skywalker), Carrie Fisher (Leia Organa), Adam Driver (Kylo Ren), Daisy Ridley (Rey), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Lupita Nyong’o (Maz Kanata), Andy Serki (Leader Supremo Snoke), Domhnall Gleeson (Generale Hux), Anthony Daniels (C-3PO), Gwendoline Christie (Capitano Phasma), Kelly Marie Tran (Rose), Laura Dern (Amilyn Holdo), Benicio del Toro (DJ).

Ed eccoci giunti alla conclusione della guida Unicusano sui 10 top film di fantascienza da vedere assolutamente. Non rimane che augurarti buona visione.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali