informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come organizzare lo studio per la sessione invernale

Commenti disabilitati su Come organizzare lo studio per la sessione invernale Studiare a Frosinone

Sei in piena emergenza da studio sessione invernale?

Non preoccuparti, perché in questo articolo ti forniremo una vera e propria guida su come avere voglia di studiare e come fare per organizzarsi, evitando di arrivare con l’acqua alla gola a ridosso degli esami.

Parleremo in particolare della sessione invernale, ma quasi tutti i consigli che ti forniremo sono tranquillamente applicabili anche alla sessione estiva e, perché no, alla laurea.

Vedremo insomma passo dopo passo come preparare e districarsi tra una sessione d’esami e l’altra, tra appelli e prove in itinere, in un periodo delicato e per certi versi complicato come quello invernale. Nel quale si incastrano anche le festività natalizie e il capodanno.

Vuoi saperne di più? Molto bene, allora non perdiamo tempo in chiacchiere ed entriamo subito nel merito del discorso: come organizzare lo studio sessione invernale? Non perdere i paragrafi che seguono per scoprire tutti i nostri consigli. Buona lettura e, soprattutto, buono studio.

Come prepararsi alla sessione invernale

All’interno di questa articolo, vedremo dunque come organizzare lo studio , in particolare per la sessione invernale, ma non solo. Perché gestire il tempo, riuscire ad aumentare la concentrazione e trovare un metodo di studio adatto alle tue esigenze e peculiarità rappresentano le chiavi di volta per arrivare pronti e preparati difronte al professore o alla commissione d’esame di turno. Così come sapersi prendere cura di se stessi e trovare i giusti strumenti per facilitare lo studio. Come i latini ci hanno insegnato, infatti, mens sana in corpore sano. Per scoprire come fare, non perdere i prossimi paragrafi di questa guida sullo studio sessione invernale.

Appelli d’esame: come arrivarci al meglio

Alla luce di quanto già accennato, entriamo ancora più nel dettaglio di come preparare lo studio sessione invernale. Ecco subito tre preziosi consigli per non arrivare impreparati:

  1. Segui le lezioni e prendi appunti. Questa è una mossa fondamentale per imparare e iniziare a comprendere la materia oggetto dell’esame subito e a piccole dosi. Se lo fai bene, successivamente potrebbe bastarti una sola lettura del libro, o addirittura solamente un piccolo ripasso. Et voilà, l’esame è già preparato;
  2. Fissa ben in mente il calendario esami e calcola subito di quanto tempo al giorno hai bisogno da dedicare allo studio per preparare la materia. Se riesci ad organizzare e a scandire bene le tue giornate, riuscirai a trovare il tempo per prepararti all’esame senza senza rinunciare alla tua vita sociale né mettere a rischio la tua tenuta psico-fisica;
  3. Prenditi cura di te stesso. Recarti ad un esame ridotto come uno straccio non è certo un bel biglietto da visita. Non infonde fiducia in chi dovrà esaminarti e potresti non concentrarti a dovere. Quindi gestisci bene il tuo corpo e il tempo da dedicare allo studio, cercando di tenere rilassati i tuoi muscoli e la tua mente. Per fare ciò studia nell’ambiente giusto e concediti qualche pausa, magari per fare attività fisica o incontrare gli amici.

Questi sono i tre pilastri da cui partire. L’errore più grande che tu possa fare e rimandare tutto a “dopo”. Se fai il tuo dovere a tempo debito, il resto poi sarà in discesa. Su questo non vi sono dubbi.

Studiare durante le vacanze: consigli

Studiare durante le feste di natale e in attesa del capodanno potrebbe sembrare pesante e complicato. Ma devi sapere che anche qui la soluzione sta nel sapersi organizzare bene e per tempo. Dedicarsi allo studio sessione invernale senza compromettere le feste e la tua vita sociale è possibile eccome.

Oltre ai consigli che ti abbiamo già dato, ecco un esempio di giornata tipo di uno studente in vista degli esami, suddivisa in cinque passaggi fondamentali. Seguili o adattali alle tue esigenze.

  1. Svegliati la mattina un’ora prima rispetto al solito. Fai colazione, prepara la scrivania, prendi appunti e riassunti, ripassa quanto studiato il giorno prima. Se finisci presto, concediti un po’ di svago e poi vai a pranzo;
  2. Finito di mangiare cerca di smaltire impegni al di fuori dello studio. Guarda un bel film di natale o il tuo telefilm preferito, chiama i tuoi amici, smista eventuali impegni lavorativi;
  3. Entro le 16.00 inizia a studiare per un paio d’ore. Prima inizi e più tempo libero guadagni. Così sarai libero per l’ora dell’aperitivo;
  4. Bene, hai fatto il tuo dovere. Ora dedicati ai tuoi amici, perché vederli ti farà bene;
  5. Domani si ricomincia, ma adesso goditi la cena e il resto della serata come desideri.

Ovviamente questo piano può tornare utile, con le dovute differenze, non solo per la sessione invernale e per le feste di natale, ma per pasqua, in estate, o quando ti fa più comodo.

Inoltre, non dimentica che anche prenderti cura della tua condizione psico-fisica è fondamentale. Studia quindi in un ambiente confortevole, illuminato e climaticamente ben riscaldato.

Software per lo studio: dalle app all’e-learnig

sessione invernaleA proposito di studio sessione invernale, anche il tuo smartphone, il tuo tablet o il pc possono darti una grossa mano, se utilizzati in modo corretto e costruttivo. Al giorno d’oggi, infatti, esistono ormai diversi software in grado di supportare ogni genere di attività umana e quella di studiare non fa certo eccezione.

Tra le migliori app per pianificare lo studio e prendere appunti, ad esempio, troviamo Evernote. Una vera e propria segretaria personale in servizio 24 ore su 24 ore. Facilita davvero la vita e lo studio. E poi iStudiezPro, un’agenda pratica e funzionale, nella quale caricare il tuo piano di studi, l’orario delle lezioni, i compiti da svolgere e i tuoi programmi quotidiani. iMatematica Pro, una manna dal cielo per chi ha problemi con la matematica. Ma anche Babylon Traslator, ottima per tradurre testi,  imparare o migliorare il livello di conoscenza di una lingua straniera. Per non parlare di Dropbox e i grandi classici Google Drive e Google Docs.

Rimanendo in tema di software, se sei uno studente Unicusano puoi fare affidamento su uno straordinario strumento in grado di facilitare la pianificazione e l’apprendimento nello studio. Grazie alla tua piattaforma e-learning, infatti, puoi seguire online tutte le lezioni e rivederle ogni volta che vuoi e da dove vuoi. Nel momento della giornata più adatto alle tue esigenze, per intero o solo per la parte che ti interessa approfondire o ripassare. Da casa, durante una pausa di lavoro o in vacanza, senza alcun limite alle visualizzazioni consentite.

Nella tua area riservata trovi anche il materiale didattico sempre a tua disposizione. Insomma: l’unica cosa di cui dovrai preoccuparti è studiare, perché a metterti a tuo agio e nelle migliori condizioni per farlo ci pensiamo noi.

E con questo è tutto: la nostra guida su studio sessione invernale è davvero completa.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali